Le gomme Michelin e il gp di Brno

Love Moto

In un Gran Premio di Brno che ha visto trionfare un coriaceo Cal Crutchlow, il pilota più apprezzato è stato Iannone sulla Ducati che dominato la gara finchè le gomme rain lo hanno supportato, poi è stato lui a supportare la moto guidando in condizioni impossibili con il pneumatico letteralmente distrutto.
Da questa immagini tratte subito dopo l’arrivo mi faccio delle domande … 

Io comprendo che le gomme rain sono progettate per essere usate in condizioni di bagnato …comprendo anche che possono avere un consumo repentino in condizioni non ideali …ma perdere i pezzi direttamente dalla carcassa indicano una cattiva progettazione, poi io non sono un ingegnere e magari qualche illuminato può chiarire questo mia impressione.

Più si vede in che condizioni ha corso gli ultimi sette giri Andrea Iannone e maggiore si comprende l’impresa che ha compiuto, ancora di più se messa a confronto con la prestazione di Lorenzo, il pilota che il prossimo anno è stato scelto per prendere il suo posto e puntare al titolo.
Ducati avrà fatto bene a scegliere Lorenzo e a mandare via Iannone ?
Il tempo ci darà la risposta.

E pensare che fino a qualche anno fà c’erano piloti che parlavano di chattering per spiegare o giustificare le loro scarse prestazioni.